Criptovalute: martedì nero, Bitcoin sotto i 30.000 dollari

Claudia Mustillo

20 Luglio 2021 - 11:19

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Decisamente un martedì nero per il mercato delle criptovalute: il Bitcoin è tornato a scambiare sotto la soglia dei 30.000 dollari tirando giù anche le altre Altcoin, a partire da Ethereum.

Criptovalute: martedì nero, Bitcoin sotto i 30.000 dollari

Decisamente un martedì nero per il mercato delle criptovalute: il Bitcoin è tornato a scambiare sotto la soglia dei 30.000 dollari tirando giù anche le altre Altcoin, a partire da Ethereum.

In 24 ore si stima una perdita di circa 100 milioni di dollari, in termini di capitalizzazione di mercato. Un pullback legato, molto probabilmente, al sell-off delle Borse di ieri. Gli investitori sono preoccupati per il ritorno della pandemia a causa dell’aumento dei contagi dellavariante Delta.

Bitcoin crolla sotto i 30.000 dollari

Ritornano le preoccupazioni per la ripresa economia a causa dell’aumento dei contagi da Covid-19, con in testa la variante Delta. Tutto questo ha fatto indubbiamente indebolire i risk asset, come ha spiegato anche Annabelle Huang di Amber Group ai microfoni della Cnbc, “i risk asset si sono indeboliti, inclusi i titoli ad alto rendimento”.

D’altra parte nonostante i decessi e i ricoveri restino ancora sotto controllo in molte parti si stanno ricalendarizzando le riaperture, soprattutto nei Paesi che hanno un tasso di vaccinazione ancora debole.

Intanto le criptovalute sembrano pagare un prezzo alto per questo nuovo sentiment di preoccupazione. Bitcoin e le Altcoin, poi, già partivano abbastanza colpiti da mesi di perdite e da una guerra capeggiata dal Dragone che ha intimato alle banche e ai sistemi di pagamento di cessare qualsiasi attività legata alle monete digitali e ha, di fatto, espulso le minig farm dal Paese.

Insomma la variante Delta e l’aumento dei contagi in molte zone sono stati solamente l’ultima spallata al mercato delle criptovalute, che oggi però vive uno dei martedì più neri con il Bitcoin che scende anche sotto la soglia 30 mila dollari e trascina con sé le altre Altcoin.

Crollano anche le altre Altcoin

Ethereum, che tra le criptovalute è stabilmente seconda per capitalizzazione di mercato, è precipitata a quota 1.763 dollari, con una perdita del 9%; mentre XRP della fintech Ripple scambia a o,53 dollari, con una perdita del 9,1%. La situazione peggiore sembra quella di Binance Coin che era già sotto pressione da tempo per via delle notizie che stanno interessando la piattaforma Binance, al momento la moneta scambia a 266 dollari, dopo una pesante perdita dell’11%. Infine, Dogecoin ha registrato una flessione del 6,9% e ora scambia a 0,16 dollari.

Come sempre non rimane che affidarsi alla lettura delle candele giapponesi e sperare in qualche ripresa nel breve termine.

Argomenti

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.