Le criptovalute che hanno perso di più negli ultimi 7 giorni

Gabriele Stentella

16 Settembre 2021 - 09:40

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Nell’ultima settimana tra le 10 criptovalute con la maggior capitalizzazione di mercato si sono registrati forti crolli. Chi ha perso più terreno?

Le criptovalute che hanno perso di più negli ultimi 7 giorni

Negli ultimi 7 giorni il mercato delle criptovalute ha complessivamente conosciuto un aumento della propria capitalizzazione complessiva, complice il nuovo rialzo di Bitcoin ed Etherem, accompagnati da altri token che in alcuni casi hanno guadagnato anche più del 20% su base settimanale.

Tuttavia non tutti i token si sono mossi verso l’alto. Quali sono state le criptovalute che hanno perso di più su base settimanale? Scopriamole subito.

1) Solana

Solana è la criptovaluta che ha perso di più nell’ultima settimana. Negli ultimi giorni la piattaforma che gestisce il token che secondo molti potrebbe essere il "nuovo Ethereum" ha registrato un eccessivo volume di transazioni che ha spinto i validatori del network a mettere offline la piattaforma per poter risolvere i problemi. Nello specifico le transizioni erano arrivate a 400.000 al secondo, una frequenza così elevata da aver quasi innescato un hard fork sulla Blockchain. Questo si è tradotto in un fortissimo sell-off che ha fatto perdere al token il 22% del proprio valore, mentre nelle ultime 24 ore il token ha perso lo 0,64% (dato delle ore 9:25). Al momento ogni Solana vale poco meno di 162$.

2) Dogecoin

La cripto-meme dello Shiba è tornata a perdere terreno, nonostante nelle ultime ore Elon Musk sia tornato a elogiarne i possibili utilizzi sul proprio canale Twitter. Nonostante ciò, al momento ogni DOGE scambia a poco più di 0,24$ (dato delle ore 9:25), con una variazione negativa su base settimanale pari al 3,9%. Su base giornaliera però il Dogecoin ha guadagnato il 2%. Nelle ultime ore negli USA è anche stata diramata la notizia riguardante una possibile battaglia legale per l’utilizzo del nome della criptovaluta. Sembrerebbe infatti che alcune aziende stiano reclamando la proprietà del nome della cripto-meme al fine di mettere in commercio oggettistica legata al Doge.

3) Cardano

Da due giorni a questa parte le quotazioni di Cardano si mantengono in territorio negativo, sebbene le quotazioni della criptovaluta abbiano nelle ultime ore compensato parte delle perdite. L’aggiornamento hard fork che prende il nome di "Alonzo" aveva spinto la criptovaluta a perdere il 10% in poche ore, ma al momento le perdite su base settimanale ammontano solo al 2,2%. Ogni token ADA è attualmente scambiato per 2,5$ (dato delle 9:25). Occorre però sottolineare che di tutte le criptovalute di questa classifica Cardano è la sola che mostra segnali rialzisti abbastanza forti, dato che nelle ultime 24 ore ha guadagnato oltre il 4%. Non è da escludere che entro il fine settimana possa portarsi in territorio positivo.

Argomenti

# Solana
CAMBIO EURO/FRANCO SVIZZERO

-

-

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.