Fisco, deduzioni per i lavoratori dipendenti: le novità

Gianluca Papa

17/11/2021

17/11/2021 - 17:58

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Per chi sceglierà l’importo forfettario sarà più semplice compilare la dichiarazione d’imposta e la nuova deduzione sarebbe neutrale indipendentemente dalla forma di lavoro.

Fisco, deduzioni per i lavoratori dipendenti: le novità

L’importanza del lavoro mobile ha sollevato numerose questioni riguardanti le deduzioni fiscali per i lavoratori dipendenti. Nella seduta di oggi, 17 novembre 2021, il Consiglio federale ha incaricato il Dipartimento federale delle finanze (DFF) di elaborare un progetto. Ecco le novità.

Secondo i parametri dell’Esecutivo, i lavoratori esercitanti un’attività dipendente potrebbero scegliere tra la deduzione di un importo forfettario per tutte le spese professionali (come ad esempio pasti consumati fuori casa, spese di trasporto, altre spese professionali), oppure la possibilità di dedurre le spese effettive.

Duplice opzione

Chi opterà per quest’ultima possibilità, potrebbe continuare a dedurre un importo massimo di 3000 franchi per le spese di trasporto. Inoltre, i Cantoni manterrebbero la propria regolamentazione in materia (importo massimo cantonale).
Per chi sceglierà l’importo forfettario sarà più semplice compilare la dichiarazione d’imposta e la nuova deduzione sarebbe neutrale indipendentemente dalla forma di lavoro.

Proposta allo studio

Il disegno si basa sul rapporto concernente l’eventuale nuova regolamentazione delle spese professionali per i lavoratori dipendenti, elaborato dal gruppo di lavoro composto da rappresentanti della Confederazione e dei Cantoni.