Conference League e non solo: con il Lugano ecco le squadre svizzere che partecipano al cammino europeo

Matteo Casari

4 Agosto 2022 - 15:53

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Il calcio svizzero è alle porte della stagione europea. I campioni dello Zurigo ai preliminari di Europa League, Young Boys, Basilea e Lugano lotteranno per qualificarsi alla Conference League. Troveremo un po’ di Svizzera nelle competizione europee di quest’anno?

Conference League e non solo: con il Lugano ecco le squadre svizzere che partecipano al cammino europeo

A seguito dei risultati della scorsa stagione, come di consueto, sono le prime quattro classificate del campionato nazionale a potersi giocare l’accesso alle competizione europee di quest’anno. Andiamo a scoprire il cammino di Zurigo, Young Boys, Basilea e Lugano che potrebbe portare alcune di queste squadre a giocarsi le proprie carte nel calcio continentale.

Seconda occasione per i campioni in carica

I campioni svizzeri uscenti dell’FC Zurigo hanno avuto la possibilità di giocarsi l’accesso alla UEFA Champions League, la massima competizione europea per club. Il loro percorso si è fermato però alla prima doppia sfida ad eliminazione diretta contro i campioni azeri del Qarabag. Questo risultato ha costretto lo Zurigo ad affrontare le qualificazione alla UEFA Europa League, la seconda competizione europea in termini di prestigio. Il primo match di qualificazione per il torneo sarà questa sera alle 20.45 contro la squadra nord irlandese del Linfield, e in caso di passaggio del turno l’ultimo ostacolo saranno gli scozzesi dell’Heart of Midlothian.

Il percorso di YB e Basilea

Le altre tre squadre in lizza per un posto in Europa competeranno tutte per l’accesso alla UEFA Conference League, terza competizione europea per importanza. Lo Young Boys affronterà questa sera in trasferta i finlandesi del KuPS, e in caso di probabile vittoria nella doppia sfida incontrerà gli estoni del Paide Linnameeskond o più verosimilmente la più blasonata squadra belga dell’Anderlecht. Il Basilea dovrà invece prima affrontare una sfida equilibrata contro i danesi del Brøndby, e poi possibilmente la vincente tra CSKA Sofia o il St. Patrick Athletic dall’Irlanda.

Lugano in scena stasera

Il Lugano andrà in scena stasera a Cornaredo contro i vice campioni d’Israele: l’Hapoel Be’er Sheva. I bianconeri partono con un leggero favore del pronostico per il match casalinga, che si prepara ad accogliere numerosi tifosi. In caso di successo nella doppia sfida con trasferta in Israele, il Lugano affronterà una tra i rumeni dell’Universitatea Craiova e lo Zorya Luhansk dall’Ucraina.
Il cammino delle svizzere sulla carta è tutt’altro che proibitivo, sperando nei risultati più probabili sarebbe una grande soddisfazione per il calcio svizzero vedere tre o quattro squadre competere a livello europeo. In particolare in Conference League, competizione stabilita da solo un anno, le formazioni elvetiche avrebbero di certo le carte in regola per togliersi qualche soddisfazione, che in ambito europeo manca dal molto tempo nel nostro paese.

Argomenti

# Sport
# Lugano

Iscriviti alla newsletter