Vini del Ticino: scopri i migliori e dove degustarli

Mario Morandi

08/10/2021

08/10/2021 - 14:39

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Viaggio alla scoperta delle eccellenze enologiche ticinesi e dei più importanti vitigni allevati sul territorio del Cantone svizzero

Vini del Ticino: scopri i migliori e dove degustarli

Il Canton Ticino è anche terra di vini ed in particolare di un vitigno internazionale a bacca rossa: stiamo parlando del Merlot, comparso sul territorio ticinese già a partire dal primo secolo a. C. A dimostrare l’antica presenza del vitigno, una scoperta che risale all’anno 1986, avvenuta nel piccolo paese di Arcegno.

In una tomba di origine romana, nel corredo del defunto vennero infatti rinvenuti alcuni semi di uva. All’epoca era infatti usanza della popolazione romana, accostare al defunto alcune vettovaglie ed oggetti personali, per accompagnare l’anima del proprio caro nella vita dopo la morte.

Nascita e sviluppo della vitivinicoltura in Canton Ticino

Nonostante la vite sia presente sul territorio ticinese fin dall’epoca classica, per giungere ad uno sviluppo vero e proprio della vitivinicoltura bisogna attendere fino al Novecento del secolo scorso.

Agli inizi del Novecento avvenne infatti la distruzione del vigneto europeo operato dalla temutissima fillossera: una malattia della vite capace di tradursi in effetti devastanti e distruttivi per le coltivazioni dell’uva.

Intorno all’anno 1907 in Ticino vennero condotti i primi esperimenti finalizzati all’impianto dei primi ceppi di uve Merlot, provenienti da Guyenne (Regione transalpina del Perigord). In particolare, nei pressi del mendrisiotto vennero realizzati degli innesti su piede americano.

Fu così che ebbe inizio la storia della viticoltura ticinese, con la produzione iniziale di circa 12.000 barbatelle. La superficie vitata si estendeva rispettivamente in circa 8.000 ettari, con una produzione di 7 milioni di litri circa di vino.

Prima produzione enologica controllata in Ticino

La prima produzione vitivinicola controllata realizzata sul territorio del Canton Ticino avvenne alla fine del secondo conflitto mondiale (1945). In quell’anno la produzione complessiva fu di 50 mila quintali di uva.

Pochi anni più tardi, e per la precisione nel 1948 (produzione dell’anno precedente) si decise di introdurre il marchio di qualità “Viti”. Quest’ultimo permane tutt’oggi ed è di proprietà del Cantone, divenendo di fatto il primo organo di controllo relativo alla produzione vitivinicola del Canton Ticino.

Grazie al successo delle prime produzioni controllate, il Merlot divenne il vitigno più importante e più coltivato sul territorio del Ticino. Il Merlot è un’uva i cui grappoli giungono a maturazione nel periodo compreso tra le ultime settimane del mese di settembre. Gli acini sono di forma sferica, di grandezza media e di colore nero bluastro.

Il vino nato dalla vinificazione di uve Merlot assume un colore rosso rubino intenso. Grazie alla sua particolare struttura, il vino Merlot è perfetto per essere abbinato a pietanze quali i formaggi a media ed elevata stagionatura.

Gli altri vitigni allevati in Ticino

Oltre alle uve Merlot (83 per cento delle coltivazioni vitivinicole ticinesi), in Canton Ticino si allevano anche altri vitigni a bacca rossa, ed in particolare:

  • Americana rossa
  • Bondola (allevato nella zona settentrionale del Ticino)
  • Pinot Nero

Nel Cantone viene inoltre allevata una qualità di uva a bacca bianca (Chardonnay).

Nascita del Merlot Ticino DOC

A partire dall’anno 1997 il Merlot Ticino ha ottenuto il certificato di Denominazione di Origine Controllata, grande orgoglio e riconoscimento di qualità per questo territorio di produzione vitivinicola.

Vini Ticinesi, dove degustarli

Per scoprire l’anima mediterranea del Canton Ticino ed abbandonarsi ad un’eccellente degustazione di vini tipici, a vostra completa disposizione vi sono circa quaranta cantine pronte ad accogliervi e a farvi assaporare i loro migliori prodotti.

Le cantine ticinesi vi proporranno speciali selezioni di Merlot Ticino DOC ed interessanti assemblaggi e blend di diversi vitigni.