Richiamo vaccino Covid: prima a over 65, poi a sanitari e cittadini

Mario Morandi

17/11/2021

18/11/2021 - 14:24

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La terza dose di vaccino Covid 19 sarà utile a tutti i cittadini della Confederazione.

Richiamo vaccino Covid: prima a over 65, poi a sanitari e cittadini

Il richiamo al vaccino anti Covid vale per tutti e non è raccomandato solo agli over 65. L’annuncio risale a martedì 16 novembre durante una conferenza stampa nella quale Virginie Masserey - Responsabile della sezione Controllo delle infezioni e programma di vaccinazione all’Ufficio federale della sanità pubblica - ha precisato che la situazione degli ospedali nella Svizzera centro orientale è delicata. Il tasso di positività è in aumento, così come il numero dei pazienti Covid nelle unità di terapia intensiva.

Gli over 65 possono già prenotarsi

Da lunedì 15 novembre è iniziata la somministrazione della terza dose del vaccino Covid per gli over 75. Considerando le affluenze registrate, si è deciso di aprire subito anche agli over 65, con seconda iniezioni che risale almeno a 6 mesi fa.

In Ticino sono a disposizione i sei centri cantonali (Giubiasco, Mendrisio, Breganzona, Tesserete, Ascona e Biasca) nei quali è possibile prenotarsi tramite la piattaforma online, o chiamando il numero verde cantonale 0800 128 128, dalle 8,00 alle 17.30

A seguire personale sanitario e cittadini

Dopo la priorità riservata in prima fase a over 75 e over 65, la somministrazione della dose di richiamo sarà disponibile per il personale sanitario. Successivamente il booster sarà somministrato a tutti i cittadini che ne faranno richiesta.

Andamento della campagna vaccinale

Christoph Berger - Presidente della Commissione federale per le vaccinazioni - CFV ha precisato nella conferenza stampa di martedì che l’immunizzazione garantita dal vaccino è in calo. Per questo motivo l’estensione della dose di richiamo agli over 65 è la priorità massima, prima dell’apertura ad altri gruppi.