Covid: 20.742 nuovi casi. Il Ticino introduce misure per grandi eventi e scuola

Laura Bordoli

4 Gennaio 2022 - 16:42

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Sono 20’742 i nuovi casi Covid in Svizzera nelle ultime 24 ore. In Ticino si supera nuovamente la soglia dei mille contagi che toccano quota 1’354 e il Cantone introduce nuove misure per grandi eventi e scuola

Covid: 20.742 nuovi casi. Il Ticino introduce misure per grandi eventi e scuola

In Svizzera, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 20’742 nuovi casi di Coronavirus, secondo le cifre pubblicate dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).
Sono stati segnalati 15 nuovi decessi e 109 persone sono state ricoverate in ospedale.
La variante Omicron rappresenta il 64,2% dei nuovi casi.

Sul fronte degli ospedali, 658 persone si trovano attualmente in cure intense.
I pazienti Covid occupano il 34,60% dei posti disponibili in terapia intensiva, con un tasso d’occupazione del 76%.

Come dimostrano i dati, il numero di ricoveri resta stabile, ma gli esperti della Confederazione prevedono che le ospedalizzazioni aumenteranno nelle prossime settimane e temono una forte pressione sugli ospedali a causa dell’assenza del personale dovuta a infezioni e quarantene.

Complessivamente, il 67,27% degli svizzeri ha già ricevuto due dosi di vaccino. Fra la popolazione oltre i 12 anni, la quota sale al 76,55%. Inoltre, il 64,78% delle persone oltre i 65 anni e il 25,85% della popolazione hanno ricevuto la terza dose.
In Ticino si supera nuovamente la soglia dei mille contagi che toccano quota 1’354 e il Cantone introduce nuove misure per grandi eventi e scuola.

La situazione in Ticino

In Ticino si sono registrati 1’354 nuovi casi, e si oltrepassa nuovamente la soglia mille contagi giornalieri.
I pazienti ricoverati sono 160 (+8) e quelli in terapia intensiva 17 (+1).
Ci sono inoltre due nuovi decessi, che portano il totale dall’inizio della pandemia 1053.

Tra le persone contagiate dal Covid in Canton Ticino, anche il presidente del Consiglio di Stato Manuele Bertoli che si trova attualmente in buone condizioni di salute.
Sul fronte della campagna vaccinale, le persone completamente vaccinate sono il 70,5% della popolazione, coloro che hanno già ricevuto il richiamo il 26,6%.
Nelle case per anziani sono stati tre i nuovi casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore. Attualmente sono 23 i residenti positivi, in 12 strutture.

Nuove misure cantonali per grandi eventi e scuola

Il Consiglio di Stato si è riunito ieri per fare il punto sulla situazione epidemiologica in Ticino.
Anche se per ora il Consiglio federale rinuncia ad adottare ulteriori provvedimenti, a causa dell’evoluzione della pandemia nel Cantone, sono state introdotte nuove misure cantonali nei settori che prevedono contatti sociali numerosi e prolungati, come la scuola e i grandi eventi.

Gli spettatori dei grandi eventi sportivi e culturali (con più di mille spettatori) dovranno esibire un certificato 2G, indossare obbligatoriamente la mascherina, rimanere seduti e potranno consumare cibi o bevande solo nelle strutture della ristorazione. Per ridurre gli assembramenti prima e dopo gli eventi, potranno essere occupati solo i posti delle tribune. Il numero massimo di spettatori presenti sarà inoltre limitato ai due terzi della capacità delle strutture.
Queste disposizioni cantonali resteranno in vigore fino al 16 gennaio 2022.

Nelle scuole, che riapriranno regolarmente il 10 gennaio, verrà introdotto da subito l’obbligo dell’uso della mascherina a partire dalla prima elementare. La misura sarà valida sino al 25 febbraio 2022.
Il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport raccomanda inoltre ai genitori e agli allievi di ogni ordine scolastico di eseguire un autotest il giorno prima del rientro in classe. In caso di positività si dovrà evitare la frequenza scolastica per la prima settimana.